Immaginate il mio stupore


Regia di Chiara Tarabotti
Drammaturgia di Chiara Tarabotti e Valentina Rho
Interpretato da Alessia Bedini e Valentina Rho
Musiche di Maurizio Corbella


Al crocevia tra la grande Storia e le piccole storie, le voci di due donne si intrecciano per raccontarci le loro vite, le scelte compiute, il loro coraggio.

Valentina Rho ricostruisce le tappe essenziali della vita difficile di Cleonice Tomassetti, fucilata nel 1944 dai nazifascisti a Fondotoce. Alle violenze subìte Cleonice risponde con forza e determinazione, che non vengono meno nemmeno nelle ore più buie. Accanto a lei è Sabrina, protagonista dello spettacolo La bomba. Della necessità del fare, scritto da Chiara Tarabotti. Sabrina, giovane avvocato, si trova a dover difendere un’infermiera ingiustamente arrestata ad una manifestazione NoTav, circostanza che le stimola una riflessione sul significato del lavoro e del proprio agire nel mondo.

Il reading, interpretato da Alessia Bedini e Valentina Rho, vuole mettere in luce l’importanza delle scelte che queste donne si ritrovano a dover affrontare: scelte che possono cambiare il corso delle loro vite, in bilico tra la spinta a restare nel proprio spazio e chinare la testa di fronte alle ingiustizie e l’impulso ad agire e reagire nel mondo assumendosi la responsabilità delle proprie decisioni, fino alle estreme conseguenze che possono derivarne.

Due donne straordinarie ma comuni, in cui ognuno di noi si può specchiare.

Perché la storia siamo noi, la gente comune, che “quando si tratta di scegliere e di andare / te la ritrovi tutta con gli occhi aperti / che sanno benissimo cosa fare” (De Gregori)

Maggio 16, 2015